CAMOMILLA Visualizza ingrandito

Solo online

CAMOMILLA

ERB008

LA CAMOMILLA VIENE USATA AD USO INTERNO PER LE SUE PROPRIETA' SEDATIVE, CICATRIZZANTI, ANALGESICHE,MANTISETTICHE, ANTISPASMODICHE, ANTIFIAMMATORIE, ANTIBATTERICHE E ULCEROPROTETTIVE.

MENTRE PER USO ESTERNO VANTA PROPRIETA' EMOLLIENTI, SCHIARENTI, PROTETTIVE, ANTIFIAMMATORIE E DISARROSSANTI.

Maggiori dettagli

5 Articoli

4,50 €

Dettagli

Ingredienti: fiori di camomilla.

Uso: 1 cucchiaino di fiori in una tazza di acqua bollente, lasciare in infusione 2/3 minuti e poi filtrare. Dolcificare a piacere.

50 grammi all'origine.

Benefici:


La Camomilla trova quindi impiego per uso interno nel trattamento della dispepsia, dell'insonnia, della dismenorrea, della cefalea e delle turbe della menopausa. Per uso esterno, la Camomilla è indicata per eczemi, congiuntiviti, infiammazioni della cute, dermatosi, ulcere varicose e ferite.

E' un ottimo rilassante, utile in caso di crampi intestinali, cattiva digestione, sindrome dell’intestino irritabile, spasmi muscolari e dolori mestruali, ma anche in caso di tensione nervosa e stress, perché provoca una sensazione di piacevole rilassamento con effetto calmante sul nervosismo e l’ansia.

Le tisane ottenute con questa pianta eliminano i gas intestinali e favoriscono la digestione, producendo un generale miglioramento delle funzionalità del sistema gastroenterico.

Come la malva, la camomilla è dotata di buone proprietà antifiammatorie, grazie all’azione protettiva sulle mucose esercitata dalle mucillagini e dai componenti del suo olio essenziale (azulene e alfa-bisabololo). Per questa ragione è utilizzata come rimedio lenitivo, decongestionante, addolcente e calmante, in tutti tipi d’irritazioni dei tessuti esterni e interni: dermatiti, ferite, ulcere, gastrite, congiuntivite, riniti, irritazioni del cavo orale, gengiviti e infiammazioni urogenitali.

La pianta è utilizzata con successo anche come antidolorifico in presenza di fenomeni nevralgici, sciatica, mal di testa, mal di schiena e cervicale. Questo grazie agli acidi organici (acido salicilico, acido oleico, acido stearico) e ai lattoni, che gli conferiscono virtù antiflogistiche simili a quelle del cortisone.

Recenti studi hanno dimostrato anche gli effetti ipoglicemizzanti, utili per abbassare il livello di zuccheri dal sangue, in quanto inibisce la trasformazione del glucosio in sorbitolo, responsabile, quando in eccesso, dei danni agli occhi, reni e cellule nervoso, che si riscontrano nelle persone che soffrono di diabete.

 

Ricette:

USO ESTERNO
Impacchi con compresse di garza sterile imbevute di infuso, sono ottime per gli occhi stanchi, rossi, o in presenza di congiuntivite, per purificare la pelle e per cicatrizzare le ferite.

I gargarismi con l’acqua dell’infuso aiutano nelle infiammazioni della bocca.

OLEOLITO ALLA CAMOMILLA (È ottimo per detergere con delicatezza la pelle del viso, ma è anche un valido prodotto per massaggi rilassanti. Lo si può usare anche come doposole e in generale nei casi di arrossamento della pelle). 

Per preparare il nostro oleolito saranno necessari : 100 grammi di capolini di camomilla secchi e mezzo litro di olio a scelta o un mix tra (olio extra vergine di oliva, olio di oliva, olio di sesamo, olio di riso, olys, olio di girasole, olio di mandorle dolci, olio di jojoba)

mettere i capolini di camomilla in un barattolo di vetro dotato di coperchio ermetico.  
A questo punto, coprirli con l'olio e chiudere il barattolo.
Ora bisogna porre il barattolo in un posto fresco, asciutto e buio. 
Lasciatelo così per 30/40 giorni, scuotendo il contenitore una volta al giorno.. Terminato il tempo di macerazione, filtrate l'olio passandolo attraverso una tela leggera (ottimo un pezzo ritagliato da un vecchio lenzuolo, bianco e lavato senza sostanze chimiche e ammorbidenti). Spremete bene il residuo per non perderne neppure una goccia. 
Versate il tutto in una bottiglia di vetro scuro, che conserverete in un luogo fresco e al buio. A questo punto il nostro oleolito è pronto per essere utilizzato. Essendo un ottimo amico delle pelli sensibili e delicate, tendenti all'arrossamento, è indicato anche per la cute dei più piccoli. Si tratta, quindi, di un prodotto completo e di alta qualità, che possiamo facilmente riprodurre in casa a costi veramente esigui.

IMPACCO PER SCHIARIRE I CAPELLI

Ingredienti:
infuso di Camomilla 45 gr (fatto con 2 cucchiai di capolini)
zafferano una bustina
zenzero fresco o secco
gel semi di lino 35 gr (4 cucchiai)
succo di limone 15 gr (2 cucchiai)
lecitina di soja 35 gr (5 cucchiaINI)
olio germe di grano 15 gr (3 cucchiai)
miele 20 gr (2 cucchiaini)
burro di karitè 5 gr (1 cucchiaino) (facoltativo)
oleolito limone 5 gr (1 cucchiaio)
oleolito camomilla 5 gr (1 cucchiaio)
oe limone 5 gtt
oe camomilla 5 gtt
Se avete del conservante mettetelo. Se non avete il burro di karitè oppure avete i capelli grassi non mettetelo. Se non avete gli oleoliti sostituite con 2 cucchiai di olio d'oliva. Se non avete l'olio essenziale di camomilla non ce lo mettetelo.

Recensioni

Scrivi una recensione

CAMOMILLA

CAMOMILLA

LA CAMOMILLA VIENE USATA AD USO INTERNO PER LE SUE PROPRIETA' SEDATIVE, CICATRIZZANTI, ANALGESICHE,MANTISETTICHE, ANTISPASMODICHE, ANTIFIAMMATORIE, ANTIBATTERICHE E ULCEROPROTETTIVE.

MENTRE PER USO ESTERNO VANTA PROPRIETA' EMOLLIENTI, SCHIARENTI, PROTETTIVE, ANTIFIAMMATORIE E DISARROSSANTI.

Scrivi una recensione